Gestione del patrimonio

Linea Bilanciata Globale Prudente

La gestione ha per obiettivo la rivalutazione del capitale investito nel medio periodo, rispondendo alle esigenze del lavoratore che ha già accumulato diversi anni di contribuzione al fondo pensione e ricerca risultati prevalentemente attraverso investimenti nei mercati obbligazionari, con un profilo di rischio medio. E’ prevista la possibilità di limitati investimenti azionari esclusivamente in forma tattica

Gli investimenti sono prevalentemente verso titoli di Stati appartenenti all’OCSE o emessi da enti internazionali di carattere pubblico. Eventuali investimenti (azionari ed obbligazionari) in mercati cosiddetti emergenti hanno carattere del tutto residuale (comunque non superiore al 12% del patrimonio investito ed esclusivamente con strumenti denominati in euro o in dollari USA).

 

Caratteristiche ulteriori sulla gestione del comparto

 

Politica di gestione Prevalentemente orientata verso titoli obbligazionari di breve/media durata (duration media non superiore a 7,25 anni) e strumenti alternativi; è possibile, esclusivamente in forma tattica, una componente in azioni e/o strumenti finanziari di rischio equivalente (max 20%)
Strumenti finanziari Titoli di debito, strumenti alternativi, titoli azionari e strumenti finanziari emessi da OICR di rischio equivalente; previsto il ricorso a derivati, secondo i limiti previsti dalla normativa vigente.
Categorie di emittenti e settori industriali Titoli obbligazionari emessi o garantiti da Stati o emessi da enti internazionali di carattere pubblico aventi un rating minimo pari a BBB-/Baa3, ottenuti rispettivamente dalle Agenzie di valutazione Standard & Poor’s e Moody’s (sufficiente che abbia uno dei due), oppure un valore della media mobile del CDS minore o uguale a 350 bps, fermo restando che il rating non potrà essere in nessun caso inferiore a BB-/Ba3 ed  il CDS non potrà in nessun caso essere pari o superiore a 400 bps; i titoli corporate devono avere un rating minimo pari a A/A2 oppure un valore della media mobile del CDS minore o uguale a 400 bps, fermo restando che il rating non potrà essere in nessun caso inferiore a BB-/Ba3 ed il CDS non potrà in nessun caso essere pari o superiore a 500 bps. I titoli di natura azionaria riguardano prevalentemente le imprese a maggiore capitalizzazione (pur senza limiti specifici), senza riferimento ad alcun particolare settore.
Rendimento obiettivo Inflazione (Italia) + 1,5%. L’inflazione Italia viene rilevata dall’indice Istat mensile - Aumento prezzi al consumo operai e impiegati (ticker bloomberg ITCPIUNR). Qualora la variazione annuale dell’indice fosse negativa, viene assunto come incremento annuo il valore zero.
Costo della linea 0,23% del patrimonio su base annua

 

Rendimenti annui al netto di commissioni di gestione o rendimento trattenuto, spese amministrative ed imposta sostitutiva